18 marzo 2020

Pubblicato da ASSOTIC il Protocollo condiviso per il contrasto e il contenimento del virus Covid-19.

Gli organismi operanti in ambito Testing, Inspection e Certification hanno comunicato a tutte le parti interessate le linee di condotta adottate in riferimento al protocollo condiviso dal Governo in data 14 Marzo.

Tale esigenza nasce dai valori che contraddistinguono il nostro operato e che ci invitano a proseguire nell’assicurare alle imprese i nostri servizi di valutazione, ispezione, prove, collaudo e certificazione, operando con la massima integrità a beneficio della collettività. Valori proclamati e sostenuti dai codici etici delle Associazioni federate, improntati ai principi di legalità, correttezza, trasparenza e professionalità.

La consapevolezza circa le imprescindibili esigenze dei nostri Clienti, conferma la necessità e l’importanza di proseguire il nostro lavoro, ancorché nel rispetto dei più elevati standard di protezione individuale, specie durante il servizio predisposto in campo.

Infatti, pur incoraggiando, ogniqualvolta possibile, lo svolgimento di attività da remoto e sostenendo i principi e le indicazioni provenienti dalle autorità di accreditamento, non possiamo ignorare che lo svolgimento del nostro intervento presso la sede del Cliente è talvolta indispensabile. In tali casi, ci impegniamo a garantire ai nostri Tecnici le migliori misure cautelative e l’utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale necessari, affinché possano svolgere il proprio lavoro nella massima sicurezza per la propria salute e quella dei nostri Clienti. Allo stesso tempo, richiediamo ai nostri Clienti di ottemperare anch’essi a tutte le misure di precauzione richieste dalle autorità, affinché possa essere ridotto al minimo il rischio di contagio.

Promuoviamo altresì la linea del Governo che sostiene l’esecuzione delle attività in modalità smart working nel modo più ampio possibile, attraverso la messa a disposizione di tecnologie adeguate sia da parte del personale ispettivo/tecnico, che da parte del personale amministrativo.

In questo modo, riteniamo di poter sostenere i nostri Clienti anche in questo difficile periodo, in particolare le imprese che operano in ambiti particolarmente critici e di fondamentale importanza per i cittadini, come per esempio il settore dei dispositivi medici, alimentare, agro-alimentare e ambientale, affinché i prodotti possano essere messi in commercio ed a disposizione della comunità, garantendo i più severi standard in conformità con i requisiti volontari e cogenti, nazionali e internazionali.

Scarica il Protocollo ASSOTIC