13 gennaio 2020

Ritirata la norma UNI 10854: “Linee guida per la progettazione e realizzazione di un sistema di autocontrollo basato sul metodo HACCP”.

Il 9 Luglio 2019 è stata ritirata la norma UNI 10854:1999 “Linee guida per la progettazione e realizzazione di un sistema di autocontrollo”, ovvero lo standard che definisce i requisiti per l’identificazione dei rischi in merito di sicurezza igienica dei prodotti alimentari e misure di prevenzione e riduzione degli stessi.

jonathan-borba-5E0d3lfoC1w-unsplashorizz-min.jpg

La norma non è stata sostituita ufficialmente da altra norma.

Di fronte alle numerose richieste da parte di organizzazioni già certificate UNI 10854, riceventi richieste, da parte di clienti ed enti appaltanti, di certificati in accordo allo standard ritirato, Kiwa Italia permetterà alle aziende certificate il passaggio alla norma CAC/RCP 1-1969, Rev 4-2003 – Annex emesso dalla FAO e disponibile gratuitamente QUI.

Il passaggio alla norma CAC/RCP 1-1969, Rev 4-2003 – Annex sarà possibile, previa richiesta dell’organizzazione certificata:

  • gratuitamente, in occasione della prossima verifica ispettiva, oppure
  • in qualsiasi momento richiedendo una verifica suppletiva di passaggio

Cos’è il Codice Internazionale di Pratiche Generali e Principi di Igiene Alimentare (CAC/RCP 1-1969, Rev. 4-2003)

L'attuale versione del Codice Internazionale di Pratiche Generali e Principi di Igiene Alimentare, tra cui Allegato analisi dei rischi e dei punti critici di controllo (HACCP) e orientamenti per la sua applicazione, è stata adottata dalla Commissione del Codex Alimentarius nel 1997. Le linee guida HACCP sono state riviste nel 2003.

Nello specifico, il Codice identifica i principi essenziali di igiene dei prodotti alimentari applicabili in tutta la catena alimentare (dalla produzione primaria fino al consumatore finale), al fine di raggiungere l'obiettivo di garantire che il cibo è sicuro e adatto al consumo umano. Oltre a questo, raccomanda un approccio HACCP come un mezzo per migliorare la sicurezza alimentare ed indica infine le modalità per l'attuazione di tali principi, fornendo un orientamento all’uso di codici specifici che possono essere necessari per particolari settori della catena alimentare.

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione