1 agosto 2019

Nel 2019 l’Earth Overshoot Day si anticipa ancora: stiamo consumando risorse ad una velocità 1,7 superiore alle capacità del Pianeta

L’Earth Overshoot day si anticipa ancora di più: nel 2019, il 29 luglio, infatti, il genere umano ha consumato tutte le risorse rinnovabili che avremmo potuto usare quest’anno. Scopriamo nel dettaglio l'andamento dei consumi di questo anno, dai dati ottenuti dal Global Footprint Network.

L’Earth Overshoot day si anticipa ancora di più: nel 2019, il 29 luglio, infatti, il genere umano ha consumato tutte le risorse rinnovabili che avremmo potuto usare quest’anno. Stiamo sfruttando la natura a una velocità 1.7 volte superiore rispetto alla capacità di rigenerazione degli ecosistemi, noncuranti tra l’altro di non essere gli unici abitanti del pianeta.

Ce lo dice il Global Footprint Network, organizzazione che ha l’obiettivo di promuovere la sostenibilità al fine di farci riflettere sulla spregiudicata scelleratezza con cui stiamo sfruttando il pianeta, attraverso l’Impronta Ecologica, strumento di contabilità che dal 2003, calcola la nostra impronta, informandoci che dai primi anni Settanta consumiamo di più di quanto la Terra possa sopportare.

grafico eovershoot day.jpg

L’Overshoot day si anticipa ogni anno di più: era il primo agosto lo scorso anno, nel 2017 era l’8 agosto, nel 1995 era il 21 novembre. Secondo i calcoli dei ricercatori, è come se l’umanità utilizzasse le risorse di quasi due pianeti, 1,75 per l’esattezza. Non va meglio considerando la sola Italia: secondo le stime dei ricercatori per soddisfare i consumi degli italiani servirebbero risorse pari a 4,7 volte quelle che l’Italia genera ogni anno.

Sembra quindi quanto mai lontano l’obiettivo che il Global Footprint Network si è posto: guadagnare ogni anno 5 giorni sul calendario per riuscire a ritornare a un livello di equilibrio tra consumo e risorse rinnovabili entro il 2050.

Fonte: www.slowfood.it

I Servizi Kiwa

Lo Standard Internazionale ISO 14001 stabilisce i requisiti per un sistema di gestione ambientale. La certificazione in accordo a questa norma aiuta ogni azienda a dimostrare il proprio impegno sul tema della sostenibilità e attenzione all’ambiente e a migliorare le prestazioni ambientali utilizzando le risorse in modo più efficiente e riducendo gli sprechi.

Lo Standard internazionale ISO 50001 stabilisce i requisiti per un sistema di gestione dell'energia guidando l’organizzazione nello sviluppo e nell'implementazione di una politica energetica, aiutando a definire e raggiungere importanti traguardi sostenibili. La certificazione in accordo alla norma ISO 50001 è flessibile e adattabile a ogni contesto e permette di definire obiettivi specifici per qualsiasi organizzazione, promuovendo uno sviluppo e un miglioramento continuo di processi e prestazioni.

EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) in accordo al regolamento 1221/2009/CE, è uno strumento di gestione sviluppato dalla Commissione europea per le organizzazioni che intendono valutare, monitorare e migliorare le loro prestazioni ambientali. Le supporta nel valutare e ridurre il proprio impatto ambientale e nel dimostrare a clienti e stakeholder l’impegno e la sensibilità per i temi della sostenibilità.

Kiwa Idea, società interamente dedicata alla formazione, propone diversi corsi in materia di sicurezza informatica, reperibili sul Catalogo Corsi online e organizza in diverse città italiane il Corso - Esperto in Gestione dell'Energia, figura strategica e necessaria per le aziende che offono servizi di efficienza energetica o partecipare al Percorso Auditor Ambientale in accordo alla norma ISO 14001.

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione