20 luglio 2018

I nuovi professionisti: perché è importante la Certificazione delle Professioni

Lo sviluppo della tecnologia e l’evolversi del mercato hanno portato alla nascita di nuove professioni emergenti non organizzate in albi o collegi. La certificazione accreditata di tali figure professionali può dunque essere fondamentale per garantire loro il riconoscimento delle competenze e per tutelare il cliente finale.

Il professionista iscritto agli albi, agli ordini o ai collegi professionali, solitamente possiede un titolo di studio, ha sostenuto un percorso di praticantato che attesta la formazione perseguita e ha superato un esame di Stato. Al fine di assicurare la competenza del professionista, l’iscrizione rimane valida solo se il membro si impegna a sostenere dei corsi di aggiornamento da svolgersi regolarmente durante tutta la durata della sua carriera professionale. Questo comporta una verifica delle abilità e delle competenze e un perfezionamento continuo della formazione di tali figure professionali, che assicurano la qualità del servizio ai clienti finali e la tutela del proprio lavoro agli iscritti.

Il professionista non “regolamentato” invece, non è necessariamente legato a specifici attestati di studio, non è soggetto a restrizioni di legge e non fa riferimento a eventuali Codici Deontologici associati ad albi, ordini o collegi. Per questo, la Certificazione delle Professioni diventa uno strumento utile per il professionista al fine di attestare le proprie competenze e comunicarlo efficacemente al mercato.

Le nuove professioni

In seguito ai principi dell’Unione Europea in ambito di libertà di circolazione e concorrenza e alle esigenze imposte dai cambiamenti del mercato (soprattutto nella sfera delle nuove tecnologie), viene pubblicata la legge 4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” al cui punto 4, viene specificato che si autorizza:

…l’esercizio libero e fondato sull’autonomia, sulle competenze e sull’indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica, nel rispetto dei principi di buona fede, dell'affidamento del pubblico e della clientela, della correttezza, dell'ampliamento e della specializzazione dell'offerta dei servizi, della responsabilità del professionista”.

Sulla base di questa legge, i nuovi professionisti possono quindi esercitare la propria attività a tempo pieno e in totale autonomia, basandosi semplicemente sul principio di buona fede e sull’indipendenza di giudizio tecnico. Da qui nascono una serie di problematiche che coinvolgono sia le figure professionali che i clienti:

  • Il professionista che vanta una buona competenza può comunque riscontrare delle difficoltà nel dimostrare la qualità del suo servizio rispetto a quello di un altro.
  • Il cliente d’altro canto, nel momento in cui si rivolge a un professionista, non ha modo di venire preventivamente a conoscenza delle sue competenze rischiando di cadere in eventuali “truffe”.

Come confermare le proprie competenze: le Certificazioni delle Professioni

Per ovviare alle difficoltà esposte, i professionisti non iscritti ad albi, ordini o collegi, al fine di dare dimostrazione delle proprie competenze, hanno a disposizione la Certificazione, secondo la quale il professionista si certifica in conformità alla norma tecnica UNI o alla prassi di riferimento all’attività svolta. La Certificazione sarà rilasciata da organizzazioni di parte terza indipendenti e imparziali.

I vantaggi per il professionista che decide di certificarsi sono molteplici, tra cui sicuramente un maggiore potenziale professionale in termini di opportunità, un maggiore riconoscimento sul mercato, un potenziale miglioramento della propria carriera professionale e delle competenze certificate da un organismo terzo ed indipendente.

Kiwa certifica i professionisti in accordo alle norme UNI sulle singole professioni e ha identificato una specifica strategia di collaborazione con le Associazioni, diventando partner tecnico di CONFASSOCIAZIONI, e con i soggetti normatori, UNI e UNINFO, partecipando in maniera attiva ai tavoli di lavoro per la creazione delle norme di Certificazione delle Professioni.

Scopri le figure professionali certificabili con Kiwa >>