La norma si rivolge a tutti i produttori di packaging primario e secondario. 

Sviluppato dal British Retail Consortium e dall’Istitute of Packaging, è stato progettato per garantire la sicurezza igienico-sanitaria dei materiali d’imballaggio a contatto con gli alimenti.
Il vantaggio principale per le aziende che aderiscono allo standard, consiste nell’aumentare la propria visibilità grazie all’inserimento delle proprie credenziali nel database BRC presente on-line. Questo consente l’accesso al mercato europeo, dove lo standard BRC Global Standard for Packaging and Packaging Materials viene utilizzato come un criterio di selezione dei fornitori di packaging da parte dei produttori di alimenti a marchio.

Un altro importante beneficio per le aziende è dato dalla possibilità di combinare la certificazione BRC con verifiche di altre norme riconosciute (IFS Logistic, ISO 22000:2005, ISO 9001:2008), riducendo tempi e costi necessari per le verifiche ispettive da parte della GDO.

I punti salienti dello standard BRC Packaging sono: 

  • Adozione di un sistema di autocontrollo HACCP 
  • Controllo dell’ambiente produttivo, dei processi, del prodotto e delle persone 
  • Sistema di gestione documentato 

Lo standard è suddiviso in sei sezioni: 

  • Organizzazione 
  • Sistema di autocontrollo igienico-sanitario 
  • Sistema di gestione aziendale 
  • Standard igienici degli stabilimenti 
  • Controllo delle contaminazioni 
  • Igiene del personale