Questa certificazione è rivolta a tutte le aziende e organizzazioni che desiderano differenziare il proprio prodotto agroalimentare, confermandone la conformità del prodotto rispetto a quanto dichiarato in un documento tecnico di riferimento.

La certificazione prevede la redazione da parte dell’azienda di un Disciplinare Aziendale del prodotto da sottoporre a certificazione, con relative caratteristiche verificabili e misurabili, che possono riguardare sia le caratteristiche finali del prodotto che la modalità di produzione e commercializzazione.

Scegliere di certificare il proprio prodotto in modo volontario significa dimostrare al mercato di adottare una politica di miglioramento continuo e di costante rispetto degli standard qualitativi, rispetto a norme internazionali o documenti tecnici di riferimento.

Per questo, risulta molto importante la possibilità di comunicare al consumatore la certificazione mediante il marchio di conformità rilasciato dall’organismo di Certificazione, a conferma dell’impegno dell’azienda nel rispettare standard di qualità elevati. Tra i principali vantaggi derivanti di una certificazione volontaria di prodotto sono:

  • Valorizzazione delle caratteristiche del prodotto;
  • Promozione dell'immagine aziendale;
  • Trasparenza per il consumatore;
  • Fidelizzazione del consumatore.