La Certificazione CRMS FP 07:2015 può essere richiesta da qualunque tipo di organizzazione, ed è intesa principalmente ad uso di organizzazioni coinvolte nella pianificazione, implementazione, mantenimento e miglioramento di un sistema di gestione dei Crediti Commerciali. Gli unici prerequisiti essenziali per procedere con l’iter certificativo sono un sistema operativo in essere da almeno 3 mesi, un intero ciclo di audit interni completati ed un Riesame della Direzione eseguito.

Lo schema CRMS FP 07:2015 - “Credit Risk Management Systems Requirements” elaborato dal Comitato Tecnico “Credit Risk Management” è uno dei pochissimi schemi proprietari nazionali sui sistemi di gestione.
È il primo schema al mondo che tratta la gestione del rischio di credito commerciale ed è coerente con i principi e la struttura delle più recenti norme sui sistemi di gestione, quindi è integrabile con altri modelli organizzativi. Lo schema, in particolare, si integra con la ISO 9001, che - nell’ottica di definizione di un Sistema di Gestione per la Qualità, focalizza l’attenzione sui rischi (di continuità, di business) di una organizzazione.

In un panorama in cui le aziende perseguono sempre più freneticamente obiettivi come la diminuzione degli insoluti, la riduzione dei tempi di pagamento, la generazione di cash per gli investimenti, nel tentativo di salvaguardare il working capital e la solidità patrimoniale, la finalità del Sistema di Gestione del Rischio legato al Credito è quello di:

  • determinare ex-ante il rischio del cliente
  • delimitare il rischio, definendo un livello massimo di esposizione possibile 
  • definire le modalità e i termini di pagamento coerenti 
  • definire le garanzie e le clausole contrattuali

La Certificazione del Sistema di Gestione del Credito fornisce assicurazioni dichiarate sull’adeguata implementazione di un valido sistema di gestione del Credito all’interno dell’azienda, che possa rispondere alle necessità di tutti gli stakeholders. Attraverso la certificazione, si dimostra senza ombra di dubbio, la propria credibilità nei confronti di assicurazioni, istituti bancari, fornitori, dichiarando esplicitamente le capacità dell’azienda di gestire il credito ed i rischi ad esso collegati. Tra i benefici della Certificazione del Sistema di Gestione del Credito si inseriscono, inoltre: 

  • miglioramento del Capitale Circolante
  • diminuzione degli oneri finanziari
  • riduzione dell’onerosità per accedere al Credito Bancario
  • maggiori risorse da destinare agli investimenti 
  • maggiore crescita economica
  • riduzione dei costi di assicurazione sul portafoglio clienti 
  • messa in sicurezza della posta attiva di bilancio «Crediti verso Clienti» 
  • minori necessità di accantonamenti a fondo svalutazione crediti