I destinatari di queste certificazioni sono i produttori e trasformatori del prodotto oggetto di riconoscimento.

DOP e IGP valorizzano sia il prodotto che il territorio, mentre STG riguarda solo la valorizzazione della composizione/metodo di produzione tradizionale del prodotto.
L’Italia ha il primato europeo per il numero di DOP e IGP registrati, superando il 20% del totale della UE. Circa 70000 aziende agricole e 6000 aziende di trasformazione aderiscono a questa denominazione; il 25% di questi prodotti è destinato all’export.

Sono considerati prodotti a marchio DOP quelli il cui intero ciclo di produzione, trasformazione ed elaborazione avviene nella zona geografica delimitata e quindi le caratteristiche dipendono totalmente, o in parte, dal territorio di produzione. Nella certificazione IGP è indispensabile un legame con il territorio ma, rispetto alla DOP, il legame con l’area geografica non è esclusivo: esso si può limitare anche a una sola fase del processo produttivo. Le caratteristiche del prodotto, in questo caso, dipendono totalmente o in parte dal territorio di produzione.
I principali benefici che derivano da queste certificazioni sono: 

  • tutelare la denominazione di un prodotto contro qualsiasi indebito sfruttamento e imitazione 
  • riconoscere la specificità del prodotto registrato rispetto agli altri simili 
  • garantire tradizionalità delle materie prime impiegate e del metodo di produzione/ trasformazione utilizzato 
  • tutelare i consumatori da eventuali abusi 
  • migliorare il livello di informazione del consumatore 
  • aiutare lo sviluppo dell’economia rurale e delle zone svantaggiate/periferiche 
  • favorire la diversificazione della produzione agricola 

Il sistema complessivo dello schema di certificazione DOP – IGP – STG è composto da: 

  • autocontrollo dei produttori lungo tutta la filiera 
  • controlli indipendenti e verifiche ispettive da parte di un ente terzo 

Gli obiettivi di questo sistema di marchi sono quelli di garantire: 

  • provenienza 
  • metodo di ottenimento 
  • caratteristiche di tipicità 
  • sistema di controllo che prevede condizioni di produzione e competizione omogenea tramite procedure di controllo trasparenti e preventivamente convalidate