Il servizio è rivolto ai macelli, allevamenti, mangimifici, incubatoi, punti vendita, laboratori di sezionamento e sede delle organizzazioni autorizzate operanti nel settore delle carni bovine e di pollame, e prevede l’obbligo di etichettatura per le carni bovine e i prodotti a base di carni bovine in modo da consentire la tracciabilità del prodotto lungo tutte le fasi di produzione e fornire un’informazione trasparente al consumatore.

Il regolamento prevede delle indicazioni obbligatorie per tutta la carne bovina e bufalina fresca, refrigerata e congelata, i pilastri del diaframma e il diaframma, la carne macinata.
Il sistema di etichettatura, previsto dal Regolamento CE 1760, impone le seguenti informazioni: 

  • numero o codice di riferimento che evidenzi il nesso e il legame tra le carni e l’animale o gli animali di origine; il numero può essere il codice di identificazione del singolo animale da cui provengono le carni o il numero di identificazione di un gruppo di animali 
  • numero di approvazione del macello presso il quale sono stati macellati l’animale o il gruppo di animali e lo Stato (membro UE o Paese terzo) in cui è situato il macello. La dicitura obbligatoria è “macellato in” (nome dello Stato membro o Paese terzo) e numero di approvazione 
  • numero di approvazione del laboratorio di sezionamento presso il quale sono stati sezionati la carcassa o il gruppo di carcasse e lo Stato (membro UE o Paese terzo) in cui è situato il laboratorio; l’indicazione deve recare la dicitura: “Sezionato in (nome dello Stato membro o Paese terzo) e numero di approvazione” 
  • nome dello Stato (membro UE o Paese terzo) in cui è nato l’animale 
  • nome dello Stato o degli Stati (membri UE o Paesi terzi) in cui è stato effettuato l’ingrasso 
  • informazioni facoltative su: macellazione (data di macellazione, periodo di frollatura delle carni, denominazione del macello, ecc.),
    allevamento (riferimento dell’azienda di nascita e/o di allevamento, sistema di allevamento, indicazioni relative all’alimentazione somministrata, ecc.) 
  • animale (razza o tipo genetico, sesso, ecc.) 
  • altre informazioni (n. approvazione del disciplinare, denominazione organismo indipendente incaricato dei controlli, ecc.)