La Certificazione Global-GAP si rivolge alle aziende e ai gruppi di produttori (cooperative, consorzi, organizzazioni) che desiderano esaurire le richieste provenienti dai maggiori gruppi della distribuzione europea ed internazionale. Inoltre, per quanto riguarda i gruppi di produttori, la realizzazione di un sistema qualità documentato risulta essere un obbligo.

Lo standard nasce come “EurepGAP” nel 1997 e il grande successo ottenuto nel settore ortofrutticolo ha portato alla formazione del “GlobalGAP IFA versione 5” riconosciuta a livello mondiale e divenuta obbligatoria dal 1° ottobre 2017.

La Certificazione GlobalGAP permette all’azienda o al gruppo di produttori di rispondere ai requisiti e agli adempimenti legati alla rintracciabilità e al rispetto dell’ambiente, nonché alla salute e  sicurezza dei lavoratori. L’adozione di questo standard contribuisce inoltre a dimostrare alla filiera e al consumatore finale le buone pratiche agricole implementate, oltre all’approccio responsabile nell’utilizzo di sostanze chimiche e la riduzione degli impatti ambientali.

I vantaggi offerti alle aziende che decidono di adottare lo standard e certificarsi GlobalGAP sono molteplici:

  • L’implementazione di uno strumento efficace e rispondente alle richieste dei maggiori gruppi distributivi europei in materia di sicurezza, qualità e conformità alla legislazione alimentare;
  • Maggiore efficacia nell’utilizzo delle risorse, grazie all’integrazione con le regole della normativa in materia di Produzione Integrata;
  • Il miglioramento della reputazione commerciale comunicando il proprio impegno sulla sicurezza alimentare grazie ad una certificazione riconosciuta internazionalmente.