La Certificazione in accordo allo Standard IFS Broker si rivolge principalmente alle organizzazioni di intermediazione e commercializzazione di prodotti alimentari, ad esclusione delle attività logistiche, che desiderano garantire la sicurezza alimentare e la conformità ai regolamenti dei loro prodotti in un quadro di miglioramento continuo. Lo Standard IFS Broker è ampiamente riconosciuto dalle principali catene di distribuzione in tutta Europa.

Lo standard è volto a garantire la sicurezza e qualità dei prodotti, controllando le parti coinvolte della catena di fornitura, supportando le organizzazioni nell’assicurare che i loro fornitori forniscano prodotti nel pieno rispetto dei regolamenti e delle specifiche tecniche. I requisiti ed i criteri operativi definiti dalla norma si articolano sulle Responsabilità della Direzione, sul Sistema di Gestione della Qualità e della Sicurezza dei Prodotti, sulla Gestione delle Risorse, sulla pianificazione ed i servizi di processo, oltre che sulle misurazioni, analisi, miglioramenti e la valutazione della tutela del prodotto.

Nello specifico, i punti chiave dello Standard IFS Broker prevedono:

  • L’adozione di un Sistema di Gestione Qualità documentato ed efficace, con un sistema di valutazione uniforme;
  • La garanzia di trasparenza e confronto all’interno dell’intera catena di fornitura;
  • L’adozione di un metodo di controllo sull’adempimento dei requisiti legislativi applicabili.

I vantaggi offerti alle aziende che decidono di adottare lo standard e certificarsi IFS Broker sono molteplici:

  • La riduzione del tempo impiegato per la selezione dei fornitori, per la rilavorazione e ritiro dei prodotti fuori specifica;
  • La riduzione dei costi individuali combinando una serie di verifiche differenti contemporaneamente;
  • Il monitoraggio efficace del rispetto della legislazione alimentare;
  • Maggiore efficacia nell’utilizzo delle risorse;
  • La riduzione degli audit da parte di clienti;
  • L’utilizzo del logo IFS e del certificato per dimostrare la conformità ai migliori standard e il corretto operato nella tutela del prodotto;
  • Il miglioramento della visibilità e reputazione commerciale e professionale, comunicando il proprio impegno sulla sicurezza alimentare, incontrando le aspettative del consumatore.