Il servizio di Testing e Certificazione Kiwa si rivolge alle aziende che realizzano o distribuiscono prodotti a contatto con acqua potabile e non potabile garantendo, tramite il riconoscimento marchi Kiwa Watermark e KOMO, la qualità, le prestazioni dei materiali utilizzati il rispetto ed i criteri tossicologici e microbiologici vigenti nei Paesi Bassi, fornendo così un vantaggio riconosciuto a livello commerciale.

Il marchio Kiwa Watermark garantisce il rispetto delle leggi tossicologiche olandesi per i prodotti destinati all’utilizzo a contatto con acqua potabile, mentre il marchio KOMO destinato ai prodotti a contatto con acqua calda e fredda non potabile rappresenta per le aziende un importante vantaggio competitivo nel territorio olandese.

Il marchio Kiwa Watermark, per i prodotti a contatto con acqua potabile, destinato a tubazioni domestiche di trasporto e scarico, rubinetti sanitari ed in generale alle valvole ed i raccordi relativi ad essi, ne garantisce il rispetto dei requisiti tossicologici di legge per poter essere commercializzati.

La Certificazione Kiwa Watermark può essere ottenuta tramite il superamento di un audit iniziale, che prevede test relativi al prodotto e/o ai requisiti prestazionali, oltre che una valutazione del processo produttivo. I test meccanici, basati su linee guida proprie (BRL), fanno riferimento alle principali normative internazionali e comprendono test tossicologici HA (cessione, odore, sapore) e EMG (crescita microbica).

Il certificato rilasciato ha un periodo di validità indefinito, basato sui risultati positivi degli audit periodici finalizzati al mantenimento del sistema di gestione che, se necessario, possono essere svolti in combinazione con attività di certificazione legate ad altri marchi (certificazione di sistema, marchio Kiwa-UNI, DVGW, marchi Scandinavi), con benefici dal punto di vista organizzativo e di investimento e ottenendo in questo modo un servizio di accesso al mercato globale.

La certificazione KOMO, invece, è orientata verso i prodotti destinati all’utilizzo con contatto con acqua non potabile, come gli impianti di riscaldamento o connessione agli impianti radianti, e garantisce il rispetto dei requisiti tecnici, di performance e di qualità di KOMO, riconosciuti internazionalmente

Essere in possesso del marchio KOMO, in un mercato edilizio in costante espansione come quello olandese, permette di fornire ai propri prodotti un elemento distintivo sul mercato, dimostrando che questi rispettano i più elevati standard di qualità.