I servizi del Laboratorio Materie Plastiche Kiwa Italia, accreditato LAB n° 0001L da ACCREDIA, si rivolgono a produttori di tubi, raccordi e sistemi plastici che hanno la necessità di verificare (in condizioni estreme di esercizio) che le caratteristiche dichiarate rispettino i requisiti richiesti dagli Standard di riferimento.

Le prove di tenuta in pressione forniscono dati relativi alla resistenza del campione sottoposto a prova, andando a verificare, nelle condizioni più critiche, che le caratteristiche dichiarate dal produttore e richieste dalle norme di prodotto rimangano costanti nel tempo.

Ogni metodo di prova utilizzato è basato su ragionamenti scientifici che vengono poi verificati con esperienze pratiche. Lo Standard di riferimento determina i criteri di prova implicandone le specifiche condizioni.

Una volta effettuato il condizionamento dei campioni viene applicata una pressione idrostatica interna che deve rimanere costante per uno specifico periodo di tempo o fino a che uno o più pezzi falliscano la prova (perdite o rottura del campione). Durante la prova i campioni sono mantenuti in un ambiente e ad una temperatura specifici e costanti, che possono essere acqua in acqua, acqua in aria e acqua in liquido alle diverse temperature.