27 novembre 2019

Schema FSSC 22000 e Standard ISO 22000 per la Sicurezza Alimentare: quali sono le principali differenze?

Due schemi di Certificazione molto simili tra loro, ma che svolgono un ruolo chiave per garantire prodotti alimentari sicuri e di qualità. Parliamo dello Schema FSSC 22000 e lo Standard ISO 22000. Quali sono le principali differenze?

food.png

La Sicurezza Alimentare è una delle più importanti sfide dei nostri tempi. Alti livelli di sicurezza alimentare possono essere garantiti solo se il cibo è sicuro in ogni fase della catena di approvvigionamento: dalla produzione, passando per la distribuzione, fino alla preparazione e il consumo.

Numerosi sono gli standard dedicati al tema della Food Safety, che attraverso la certificazione e di conseguenza l’implementazione di un sistema di gestione adeguato, mirano a garantire sicurezza lungo tutta la filiera, assicurando lo svolgimento di controlli, ma soprattutto identificando e monitorando i rischi presenti in ogni anello della catena di approvvigionamento.

Lo Schema FSSC 22000 è uno tra gli schemi di certificazione più rilevanti a livello mondiale per i sistemi di gestione della sicurezza alimentare lungo l'intera catena di approvvigionamento. La rilevanza della suddetta certificazione richiede un approfondimento specifico, attraverso il confronto con lo Schema di Certificazione in accordo allo Standard ISO 22000.

I due Schemi di certificazione sono molto simili tra loro, in quanto lo schema FSSC 22000 utilizza la ISO 22000 come requisito per il sistema di gestione. Tuttavia, la FSSC 22000 include requisiti aggiuntivi. Tra questi ritroviamo il Pre-Requisite Program (PRP), ovvero procedure universali utilizzate per controllare le condizioni operative che si sviluppano negli impianti alimentari e i requisiti specifici del FSSC al fine di garantire la coerenza, l'integrità e la gestione del Sistema stesso.

La principale differenza tra le due Certificazioni è che lo Schema FSSC 22000, a differenza della norma ISO è riconosciuto dal GFSI (Global Food Safety Initiative). Questo implica che lo Schema FSSC 22000 rappresenta lo step successivo per tutte le aziende già certificate ISO 22000, che hanno intenzione di aggiornare la propria certificazione, ottenendo così un riconoscimento internazionale per la Sicurezza Alimentare.

Il riconoscimento della Certificazione a livello internazionale è solo uno dei vantaggi che si possono ottenere dalla Certificazione FSSC 22000.

Un altro vantaggio è l’adozione di un protocollo di gestione sistematica dei PRP, che permette alle imprese certificate, di concentrare l’attenzione sugli aspetti più critici della propria attività e migliorarne i processi. Procedure standard internazionali ottimizzano la comunicazione lungo tutta la catena alimentare. Rappresenta quindi, un sistema flessibile, in grado di rispondere alle diverse esigenze di specifiche aziende.

Servizi Kiwa per la Sicurezza Alimentare

Ad un prodotto alimentare, il consumatore e le catene distributive chiedono non solo bontà ma anche qualcosa che non ha sapore né si può vedere: la sua storia, la sicurezza, la sua sostenibilità. Kiwa, in continua espansione, rappresenta un punto di riferimento nel panorama internazionale nel mercato del Testing, Ispezioni e Certificazioni per il settore agroalimentare. Tra cui:

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione