Servizi

  • Lo standard BRC Global Standard for Food Safety è un requisito fondamentale richiesto dalla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) del mercato britannico ed è rivolto alle aziende alimentari di trasformazione e preparazione.
    Leggi di più
  • La norma UNI EN 16636 fissa uno standard di riferimento che le aziende di pest management dovranno adottare per garantire un buon livello di sicurezza.
    Leggi di più
  • Lo Standard IFS Logistics può essere applicato da aziende alimentari e non, che offrono un servizio logistico di trasporto, stoccaggio o distribuzione.
    Leggi di più
  • I marchi DOP, IGP e STG hanno l’obiettivo di proteggere le produzioni tradizionali e valorizzare le specificità del prodotto agroalimentare, in modo da definire la stretta correlazione tra il prodotto e il territorio.
    Leggi di più
  • Lo Standard IFS Food è un requisito fondamentale richiesto dalla grande distribuzione organizzata (GDO) del mercato europeo ed è rivolto alle aziende alimentari di trasformazione e preparazione.
    Leggi di più
  • Lo standard è nato come “EurepGAP” nel 1997 con l’intento di sostenere la commercializzazione dei prodotti agricoli, garantendo la tracciabilità e il rispetto dell’ambiente e della salute di lavoratori e consumatori.
    Leggi di più
  • La normativa di riferimento, benché in continua evoluzione, garantisce il rispetto legislativo sull’etichettatura delle carni bovine, la tracciabilità e la trasparenza delle informazioni ai consumatori.
    Leggi di più
  • Il marchio collettivo è un segno distintivo che svolge la funzione di garantire particolari caratteristiche qualitative di prodotti e servizi di più imprese.
    Leggi di più
  • La Certificazione in accordo alla norma 15593 consente ai produttori di imballaggi ad uso alimentare di dimostrare concretamente la propria capacità di gestire e controllare i rischi igienici correlati ai propri prodotti.
    Leggi di più
  • Le Verifiche Ispettive di Seconda Parte sono eseguite su richiesta di aziende che vogliono valutare la conformità di processi e prodotti, propri e non, rispetto ad un documento tecnico, capitolato o norma.
    Leggi di più
  • La norma ISO 22000 è lo standard internazionale volontario e necessario per garantire la sicurezza della catena di approvvigionamento alimentare globale; definisce i requisiti per un sistema di gestione della sicurezza alimentare e può essere certificata.
    Leggi di più
  • La certificazione volontaria di prodotto nasce dalla necessità delle aziende del settore agro-alimentare di localizzare, valorizzare e differenziare il proprio prodotto sul mercato informando consumatore e grande distribuzione organizzata su alcune significative caratteristiche che lo differenziano dai competitors.
    Leggi di più
  • Lo standard BRC Global Standard for Packaging and Packaging Materials è un requisito fondamentale per le aziende di packaging, richiesto dalla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) del mercato britannico e dalle relative Supply Chain ( Industrie Alimentari).
    Leggi di più
  • Lo Standard ASC (Aquaculture Stewardship Council) stabilisce le linee guida per le tecniche di acquacoltura sostenibili, incoraggiando le aziende a ridurre al minimo gli impatti ambientali e sociali provocati dalla propria attività.
    Leggi di più
  • Lo standard MSC (Marine Stewardship Council) stabilisce le linee guida per le aziende del settore ittico, al fine di evidenziare la conformità delle attività a requisiti di buona gestione e pratiche di pesca sostenibili, condivise a livello internazionale.
    Leggi di più
  • La norma è uno standard volontario, applicabile a tutto il settore agroalimentare, che va oltre i requisiti normativi della rintracciabilità (Reg. CE 178/02).
    Leggi di più