19 marzo 2020

Giornata Mondiale dell'Acqua 2020, ognuno di noi può fare la differenza.

La Giornata Mondiale dell'Acqua celebrata il 22 marzo di ogni anno, è una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 e risultato della prima conferenza mondiale dei capi di Stato sull'ambiente.

Ora, più che nel passato, la Giornata Mondiale dell’Acqua è inestricabilmente legata al problema del Cambiamento Climatico in atto, in parte esasperato da un utilizzo poco responsabile delle risorse naturali del pianeta.

I cambiamenti climatici inducono oggi fenomeni naturali e meteorologici estremi, incidendo sul ciclo dell’acqua e riducendo la predicibilità della disponibilità delle risorse, mettendo a rischio lo sviluppo sostenibile e la biodiversità del pianeta.

Si rende dunque ormai necessario che le politiche sul clima, nazionali e internazionali, guardino sempre più ad un approccio integrato per contrastare il Cambiamento Climatico e per una più equa gestione e ripartizione delle risorse idriche.

Numerosi studi sono stati condotti negli ultimi anni, ponendo l’attenzione sull'inevitabile interrelazione tra le risorse idriche, il loro utilizzo e il Surriscaldamento Globale. Merita particolare attenzione lo studio condotto dall’IISD Experimental Lakes Area, nella regione dell’Ontario, in Canada, dove negli ultimi 47 anni, sono stati raccolti dati dettagliati sul clima e sull’intero ecosistema di laghi e ruscelli. Un data set collezionato nel tempo che ha permesso ai ricercatori di comprendere come il clima stia cambiando e quali siano le sue ripercussioni sulle risorse idriche. Il team di ricerca ha sottolineato quali sono i punti di maggiore criticità:

  • La temperatura dell’aria sta crescendo: questo sta avvenendo più velocemente nelle aree settentrionali del mondo come la foresta boreale dove dal 1969 la temperatura media si è innalzata di 0.42°C ogni dieci anni, superando di gran lunga la media globale di 0.15-0.30 °C.
  • I nostri laghi sono di anno in anno meno ghiacciati: in molte parti dell’emisfero settentrionale esperti e ricercatori hanno documentato l’accorciarsi degli inverni e la durata ridotta della copertura ghiacciata dei laghi.
  • I nostri laghi sono più scuri del passato: in Europa e in molte parti del Nord America, è stato riportato un progressivo cambiamento nel colore delle acque che sta diventando sempre più scuro, fenomeno causato dall’aumento di carbonio organico disciolto e che incide sulla qualità della vita degli organismi viventi.
  • I pesci stanno diventando sempre più piccoli: questa è la diretta conseguenza del rapido innalzamento della temperatura delle acque in superficie e della scarsa quantità di ossigeno disciolto in quelle più profonde.

Il contributo di Kiwa e la Route 2020

Kiwa considera il rispetto dell’ambiente un pilastro fondamentale per uno sviluppo sostenibile della società e la Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) come una priorità. Nel percorso verso la Certificazione CSR, Kiwa si è impegnata nel sensibilizzare tutti i propri stakeholder sui temi di protezione dell'ambiente, sostenibilità, efficientamento energetico ed energie rinnovabili, perseguendo la propria Mission: creare fiducia e garantire qualità.

Tra gli obiettivi e i relativi target fissati da Kiwa nella sua Route 2022, il problema del Cambiamento Climatico è senza dubbio di rilevante importanza e vede nella riduzione delle emissioni di CO2 un un efficace strumento per ridurre le emissioni.

Kiwa si è inoltre allineata all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, approvata nel 2015 e che vede 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile da raggiungere entro il 2030. L’Agenda supera l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale e afferma la necessità di una visione integrata dello sviluppo sostenibile. Per questo è fondamentale un forte coinvolgimento di tutte le componenti della società, dal settore Pubblico alle Imprese private, senza dimenticare che ognuno di noi, agendo in modo responsabile e sostenibile può fare la differenza.

Scopri di più sulla Giornata Internazionale dell’Acqua

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione