9 marzo 2020

Pubblicato il Rapporto Ismea - Qualivita 2019 – Dati da record per il settore agroalimentare italiano.

La #DopEconomy protagonista assoluta dei distretti agroalimentari italiani. Nel 2018, dati da record per l’agroalimentare italiano a marchio DOP, IGP, STG e ancora in crescita la produzione vinicola.

RAPPORTO-ISMEA-QUALIVITA-Dati-generali-1024x1024.jpg

Il Rapporto Ismea - Qualivita 2019 riporta risultati estremamente positivi per il settore agroalimentare italiano. Nel 2018, il valore delle DOP IGP STG cresce del + 6,0% e conferma ancora una volta la tendenza di crescita di questo comparto del settore agroalimentare nazionale. Il valore complessivo stimato è di 16 miliardi di euro, quasi 4 miliardi in più rispetto ai dati ottenuti nel Rapporto Ismea del 2018.

Anche l’export vede crescere il valore delle esportazioni delle DOP e IGP agroalimentari e vitivinicole del + 2,5% sul 2017, raggiungendo i 9 miliardi di euro e mantenendo stabile la quota del 21% nell’export agroalimentare italiano.

Positivo anche l’impatto territoriale derivante da questo comparto del settore, impatto che si divide tra piccole realtà produttive e grandi distretti. Difatti tutte le province in Italia hanno una ricaduta economia dovuta alle filiere Food e/o Wine, dove il valore raggiunge per cinque regioni del Nord Italia 1 miliardo di €.

Leggi il Rapporto completo QUI

Fonte: Qualivita.it

Scopri le Certificazioni DOP, ITG e STG

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione