6 luglio 2020

Trend in crescita per le attività di laboratorio accreditate in Italia

In un costante processo di innovazione tecnologica, aziende ed organizzazioni fanno sempre più riferimento alle attività di testing in grado di garantire qualità al mercato. A dimostrarlo è la Relazione Annuale di Accredia che riporta un trend positivo per il numero di soggetti accreditati in Italia.

KiwaLabs - Copia.jpg

Il 25 Giugno scorso, si è svolta l’Assemblea dei soci dell’ente unico di Accreditamento e i dati che emergono dalla sua Relazione annuale sono estremamente positivi. Essi confermano infatti una crescita dei soggetti accreditati del 5% rispetto al 2018 e del 55% negli ultimi dieci anni. Tra questi, 1.250 sono Laboratori di prova, che rappresentano la componente preponderante (67%) dei soggetti accreditati da Accredia e che hanno visto nel 2019 un aumento delle pratiche gestite per il loro accreditamento. Lo stesso vale per i laboratori medici e gli organizzatori di prove valutative inter-laboratorio (PTP), passando quindi nel complesso da 1.334 a 1.343.

Dal punto di vista geografico a fine 2019 gli accreditamenti rilasciati erano concentrati nelle regioni settentrionali dell’Italia, principalmente in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Su 1.250 soggetti accreditati, di cui 1.219 Laboratori di prova, 14 laboratori medici e 17 organizzatori di prove valutative inter-laboratorio (PTP), le tre regioni del nord hanno di fatto coperto quasi il 40% del totale.

Rimane comunque significativa la loro presenza in Piemonte, Toscana, Lazio e Campania con quote comprese tra il 7,5% e il 7,9%.

Anche per i Laboratori di taratura si conferma un trend di crescita positivo: a fine 2019, sono stati infatti rilasciati 166.000 certificati di taratura, con un incremento dell’11% sul 2018 e dell’80% in 10 anni. Se consideriamo la distribuzione dei Laboratori per gruppi di grandezze, a fine 2019 i 194 laboratori di taratura accreditati, con pochi cambiamenti rispetto all’anno precedente, si concentravano in “lunghezza e angoli”, “temperatura e umidità” e “grandezze elettriche”. Questi tre gruppi hanno rappresentato circa il 40% degli accreditamenti.

Anche i Laboratori di taratura si concentrano nelle regioni del nord Italia, in particolare Lombardia (35,9%) e Piemonte (17,4%), con percentuali significative anche in Emilia-Romagna (9,7%), Toscana e Lazio (6,7%).

Scopri di più sul sito Accredia

I Laboratori Kiwa Italia

Grazie alla sua vasta esperienza, ai suoi macchinari e attrezzature, e al know-how dei propri dipendenti, Kiwa offre la possibilità di testare sia nei laboratori che presso l’azienda cliente, la sicurezza, la qualità delle prestazioni, l’affidabilità e la conformità dei materiali e delle loro caratteristiche, rispetto a requisiti definiti da norme e regolamenti su differenti prodotti.

Tra le numerose attività di testing condotte, Kiwa conduce test metrologici su numerose grandezze, verifiche di Failure Analysis, controlli non distruttivi e controlli distruttivi, proponendo ai propri clienti un’ampia gamma di prove.

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione