12 ottobre 2020

Cybersecurity: Kiwa Italia presenta il nuovo pacchetto di servizi di Assessment per la prevenzione degli attacchi informatici.

Grazie ad un sempre più ampio portafoglio di servizi, che da oggi comprende anche il pacchetto Structured CyberRisk Evaluation & Assurance, Kiwa Italia è in grado di supportare le aziende che considerano la corretta gestione degli asset informatici una questione di estrema importanza in un’ottica di prevenzione contro eventuali cyberattacchi. 

Il mercato attuale sta diventando sempre più sensibile al tema della protezione dei dati personali,  a causa dell'aumento degli attacchi informatici e anche in relazione agli obblighi richiesti dal GDPR. Alcuni settori sono maggiormente coinvolti nelle tematiche relative alla sicurezza delle informazioni, soprattutto quelli fortemente regolamentati, che hanno una gestione degli asset informatici particolarmente rilevante e che devono proteggere i propri asset da eventuali attacchi esterni. Quel che è certo è che dal 25 maggio 2018 l’attenzione verso la tutela dei dati personali si è innalzata, con l’obiettivo di favorire la crescita della fiducia dei cittadini europei nell’economia e nella società digitale.

Uno scenario poco rassicurante

Il rapporto annuale del Clusit, l'Associazione italiana per la sicurezza informatica, ha descritto uno scenario poco rassicurante: nel 2019 hanno continuato a crescere gli attacchi informatici. Nello specifico,quelli classificati come gravi sono stati 1.670, in media uno ogni 5 ore, il 7% in più rispetto all'anno precedente e il 91,2% in più rispetto a cinque anni prima. Inoltre, un quarto degli attacchi è stato portato in parallelo verso "bersagli multipli": in un anno sono cresciuti del 91,5% gli attacchi a servizi online e del 17% quelli alla sanità. Un aumento esponenziale (+81,9%) è stato registrato anche per le tecniche di "phishing" e "social engineering".

Quanto al 2020, rispetto ai primi tre mesi dell’anno, nel secondo trimestre, in piena emergenza, si è registrato un incremento degli attacchi informatici di oltre il 250%. Da gennaio a marzo erano stati 47, da aprile a giugno sono stati 171, ben 86 solo a giugno, il mese in cui è stato rilevato il numero maggiore di attacchi, incidenti e violazioni.

Insomma, gli attacchi informatici non danno tregua alle organizzazioni. Per questo motivo, le aziende italiane hanno incrementato gli investimenti in soluzioni tecnologiche legate alla protezione dei dati e stanno investendo tutt’ora nella sensibilizzazione dei propri stakeholder sul tema della Cybersecurity.

La Cybersecurity al centro, con Kiwa

Forte dell’analisi sull’incremento dei cyberattacchi e dei più recenti sviluppi in termini di sicurezza informatica, Kiwa ha messo a punto su settori mirati, un pacchetto di servizi di assessment, strumenti informatici a supporto per la rilevazione e il monitoraggio dei rischi in ottica di prevenzione degli attacchi, che prende il nome di Structured CyberRisk Evaluation & Assurance.

L’obiettivo del servizio di Structured CyberRisk Evaluation & Assurance è quello di identificare e analizzare i rischi di un’organizzazione nella sua complessità, in ambito cybersecurity, in un dato periodo temporale, attraverso strumenti di analisi e attività di valutazione on-site dei punti di forza e debolezza del sistema dei controlli messi in atto per prevenire i rischi, con successivo follow-up degli stessi in accesso remoto.

Immagine2.png

Nello specifico, il servizio fornisce un riscontro credibile sull’effettivo grado di rischio di attacco cyber sui dati dell’organizzazione, attraverso una attività di verifica ed analisi dei dati, per identificare i gap rispetto alle best practices e normative di settore. Il servizio inoltre permette di individuare il grado di controllo dei rischi identificati, attraverso strumenti di analisi degli asset di proprietà dell’azienda e di fornire alert sui rischi cyber interni ed esterni.

Scopri di più sui servizi Cyber

Iscriviti alla Kiwa Newsletter per rimanere costantemente aggiornato sulle novità del gruppo, gli aggiornamenti normativi, gli sviluppi di mercato e i corsi in primo piano!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione